deutsch       english       español       français      italiano
      にほんご       nederlandse       polska       português        русский      中国人


Il vero buon gusto è sulla lingua

Sovrappeso attraverso esaltatori di sapidità & Co.

Le papille gustative sulle nostre lingue sono come guardiani che controllano l'ingresso del cibo nel nostro corpo. Essi identificano se ciò che mangiamo è digeribile, analizzano i nutrienti essenziali e trasmettono queste informazioni all'apparato digerente. Così, il nostro metabolismo si regola già per utilizzare i nutrienti associati al gusto.

Per non irritare questi processi vitali, è importante fornire all'organismo un'alimentazione vera, cioè che soddisfi ciò che il suo gusto promette con il suo valore nutrizionale.

Il morso in un pane casalingo imburrato ricoperto di Emmentaler maturo e uva matura crea un'esperienza gustativa di questo tipo: così che i carboidrati nel pane vengono scoperti dalle papille gustative per i dolci, un enzima digestivo della saliva aiuta a scomporre l'amido in zucchero. Tuttavia, il pane deve essere masticato bene perché l'enzima ha bisogno di tempo per il suo "lavoro".

Speciali sensori di grasso segnalano il grasso del burro. I prodotti semi-grassi hanno qui un effetto irritante, perché il metabolismo si adatta al grasso, ma in realtà deve solo elaborare una parte di ciò che gli fa chiedere il resto.

La sensazione di gusto "umami" gestisce la proteina. Salta su" le piccole quantità di glutammato, il blocco proteico presente nel formaggio, che contribuisce ad un arrotondamento del gusto e ad una maggiore pienezza di sapore. Tuttavia, questo può essere efficace solo in questa combinazione naturale.

Le papille gustative per i cibi salati sono molto flessibili. Scoprite il sale e decidete se il morso è giusto, troppo lassista o troppo salato, a seconda delle esigenze di sale del vostro corpo. Percepisce l'acidità fruttata dell'uva come piacevole e ne arrotonda il gusto. Per stimolare il gusto amaro, il pane al formaggio potrebbe anche essere guarnito con una foglia di radicchio. Le sue sostanze amare Conosce le sue sostanze amare favoriscono la digestione.

Tuttavia, molte persone sono sensibili alle sostanze amare. Per i nostri antenati questa percezione del gusto era addirittura decisiva per non mangiare qualcosa, perché le piante amare erano spesso anche velenose. È così che funziona da tempo immemorabile la selezione dei cibi.

Ma se - a differenza del pane al formaggio - gusto e valore nutrizionale non sono più in armonia, si crea confusione che può disturbare la fame e la sazietà e i chili possono aumentare. Tali manipolazioni del gusto stanno diventando sempre più comuni in molti prodotti finiti. Si va dall'uso sontuoso di esaltatori di sapidità all'aggiunta di blocchi amari. L'obiettivo generale è quello di cambiare il gusto originale in modo che tutti possano godere dei prodotti.

Questo non è solo insapore nel vero senso della parola, ma anche pericoloso. Se non fossimo più in grado di decidere sulla nostra lingua se ci piace un alimento o se è buono per noi, perderebbero la vitale ispezione in entrata delle papille gustative.

Chi vuole proteggersi da esso può anche goderselo - con un buon cibo i cui valori nutrizionali mantengono le promesse del gusto.

Autore: Brigitte Neumann

Impressum        Riservatezza dei dati      foto: www.pixabay.com